EDUCARE ANCORA : IL DISCORSO DEL VESCOVO ALLA CITTA’ E ALLA DIOCESI NELLA SOLENNITA’ DI SAN PROSPERO


 

 

 

 

POSSIAMO GUARDARE AL FUTURO CON SPERANZA E LETIZIA? QUAL’E’ IL NESSO TRA IL NOSTRO PRESENTE E IL

PATRIMONIO DEL NOSTRO PASSATO , CHE E’ LA NOSTRA TRADIZIONE?

A QUALI PUNTI DI RIFERIMENTO APPOGGIARCI IN QUESTO MOMENTO DI PROFONDE TRASFORMAZIONI ?

CREDO CHE LA GRANDE QUESTIONE IMPLICITA IN TUTTI QUESTI INTERROGATIVI SIA IL TEMA DELLA EDUCAZIONE.

(dalla introduzione al Discorso – 24 novembre 2018)

 

Discorso San Prospero Educare ancora